«Get Going!» 2019


apre nuove prospettive


«Get Going!» costituisce un contributo di incentivazione. Ogni anno saranno assegnati quattro di questi contributi pari a 25'000 franchi ciascuno.

Aprire nuove prospettive grazie a «Get Going!»

«Get Going!» si rivolge al numero più ampio possibile di musicisti-creativi, a cui offre l’occasione di lasciare libero sfogo al proprio estro artistico.

I quatro «Get Going!» 2019 sono attribuiti a…

La giuria, dopo aver esaminato le candidature 2019, ha deciso di assegnare ai seguenti musicisti un contributo alla creazione «Get Going!» di CHF 25'000.-, incoraggiando così la loro visione artistica:



ANNA GOSTELI

Anna Gosteli si è fatta conoscere anche fuori dai confini svizzeri con The bianca Story e il duo Chiqanne. La sua attività di coaching nel quadro dei «female bandworkshops» e del «Songwritingcamp» di helvetiarockt l’ha rafforzata nella sua volontà di dedicarsi maggiormente al suo lavoro di solista. Dopo l’acclamato progetto per bambini «Dr Schnuu und sini Tierli» del 2016, oggi la musicista e compositrice porta avanti un percorso creativo in questo ambito. La giuria è stata colpita dal suo talento e sostiene la sua emancipazione creativa come artista indipendente.

Sito web

 

MICHEL BARENGO

Il compositore e musicista autonomo si muove nell’arco creativo che collega la musica sperimentale a quella contemporanea, sia con le sue band sia nel suo lavoro di autore di musica per teatro. Nel 2016 Michel Barengo ha vinto anche il premio FONDATION SUISA per la categoria Game soundtrack («Schlicht»). In un progetto in divenire, Barengo allargherà i suoi orizzonti, integrando nelle sue opere la ricchezza di una nuova cultura scoperta durante un viaggio in Giappone. Confrontandosi con la tradizione nipponica, la vivace scena musicale sperimentale di questo paese nonché i suoni che caratterizzano la quotidianità, Barengo intende uscire dalla sua comfort zone per trovare nell’incognito nuovi punti di vista e sensazioni da inserire nelle sue opere. L’idea chiaramente formulata ricorda di fatto uno «storyboard» e ha convinto la giuria.

Sito web

 

JESSIQUOI

L’anno scorso la compositrice e performer che domina il palcoscenico come un’«opera d’arte totale» ha vinto la Demotape Clinic al m4music a Zurigo, entusiasmando con le sue composizioni elettroniche tutto il mondo, da Siviglia a New York. Ora Jessiquoi punta a evolvere la sua innovativa performance da palcoscenico per portare il suo status di trendsetter creativa a un nuovo livello. La giuria vede un grande potenziale di crescita nel suo stile selvaggio, fresco e smodatamente creativo, nonché meritevole di sostegno.

Sito web

FÉLIX BERGERON (IYNNU) & JÉRÉMIE ZWAHLEN (progetto comune)

Félix Bergeron (batterista, percussionista, artista di musica elettronica e compositore) e Jérémie Zwahlen (direttore di coro, arrangiatore e compositore) sembrano seguire due approcci completamente diversi. Entrambi considerano la connessione tra musica corale e musica elettronica un ampio campo di ricerca. Il loro progetto consiste nell’esplorare e fondere tradizione e sperimentazione, realizzando un repertorio originale innovativo e orientato al futuro. La giuria vede un grande potenziale per l’evoluzione della musica corale in questo progetto di ricerca ben studiato e dettagliato.

Sito web

 

 

by moxi